Elettrodomestici, innovazione :)

Si parla spesso di sistemi per l’automazione della casa, strumenti di ogni tipo, computer da interrogare a distanza, dall’ufficio per esempio per vedere cosa succede a casa nostra e per comandare azioni sui nostri elettrodomestici ma non solo, ad esempio per accedere, spegnere o regolare il riscaldamento, il condizionatore, le luci o altro.

Una visione molto futuristica anche se potrebbe rivelarsi utile esistono da moltissimi anni in commercio strumenti per l’accensione, spegnimento o regolazione temporizzati.

Diverso se parliamo di sistemi di sicurezza ma anche per questi esistono moltissime soluzione anche fai da te.

Credo che invece un forte diffusione potrebbe avere un servizio di primo intervento sugli elettrodomestici che permetta all’utente di intervenire, con pochissimo costo si offrirebbe un servizio ad alto valore aggiunto all’utente finale che non si troverebbe, come spesso accade, nei fine settimana senza televisore, lavatrice, lavastoviglie, aspirapolvere o quant’altro.

Il servizio potrebbe funzionare offrendo assistenza tramite un portale sopportato dal brand in questione dove inserendo il modello della lavatrice o meglio il numero di serie, permetterebbe di inserire un codice di errore visualizzato su un piccolo display e mostrare i passi da seguire per risolvere il problema con la visualizzazione di esplosi tecnici dettagliati che indicano cosa e come toccare.

Un ulteriore valore potrebbe essere aggiunto inserendo nella confezione di acquisto parti di ricambio di uso frequente e basso costo come ad esempio fusibili.

Questo oltre che risolvere la stragrande maggioranza dei problemi, eviterebbe ai tecnici di fare viaggi a vuoto dove la fattura del lavoro è costituita in maggior parte dal viaggio che dal lavoro, inoltre gli stessi tecnici sarebbero più reperibili per problemi più rilevanti.

Questo lo dico inseguito ad un problema riscontrato oggi in una lavastoviglie di un brand internazionale, cercando in rete trovo il manuale utente che dice “a seguito della non accensione della lavastoviglie sostituire il fusibile”, peccato che non indichi dove e che nemmeno sia riuscito a trovarlo. Cercando sul sito del produttore trovo una sezione per la risoluzione dei problemi indica la stessa soluzione del manuale senza poter scaricare il manuale e senza indicare dove sia il fusibile.

Questo tipo di servizio credo sia da evitare crea soltanto male umore. Un poco di precisione in più e si potrebbe fare la differenza, inoltre andare per sintomi rilevati può andare bene fino ad un certo punto, avere un codice di errore certo sarebbe molto più indicativo.

La tecnologia una passione e un lavoro. La ricerca di soluzioni semplici a problemi spesso difficili cercando di osservare sempre oltre gli schemi comuni.

Tagged with: , , ,
Pubblicato su Opinione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Parlo dell'uso creativo della tecnologia e d'innovazione, esprimo opinioni e visioni dei nuovi ed esistenti servizi e prodotti tecnologici.

Follow Amerigo Stevani on WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: